Note legali

Premessa

L’ARPAC ha realizzato il Sito www.arpacampania.it con l'obiettivo di pubblicare dati e documenti relativi ai servizi, alla struttura ed alle attività svolte dall’Agenzia per fornire agli interessati informazioni e dati circa le attività svolte ed i risultati raggiunti relativamente alla protezione dell’ambiente in Campania.

Nella presente pagina sono riportate le Note legali relative all’utilizzo del Sito.

Il presente documento potrà essere modificato in qualsiasi momento e senza preavviso. L’Utente è pertanto invitato a prendere regolarmente visione dell’ultima versione aggiornata delle stesse, disponibile e permanentemente accessibile da qualunque pagina del sito, cliccando sul collegamento “Note legali”.

Copyright

La visualizzazione, il download e qualunque utilizzo dei dati pubblicati sul presente sito comporta accettazione delle presenti note legali e delle condizioni della licenza con cui sono pubblicati.

Salvo ove diversamente indicato, i dati pubblicati sul presente sito sono messi a disposizione con licenza CC-BY 3.0, il cui testo integrale è disponibile al seguente indirizzo: http://creativecommons.org/licenses/by/3.0/it/legalcode

Questo significa che, ove non diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono liberamente distribuibili e riutilizzabili, a patto che sia sempre citata la fonte e – ove possibile - riportato l'indirizzo web della pagina originale.

Utilizzo del sito e download

Tutti i documenti pubblicati sul presente sito sono conformi e corrispondenti agli atti originali.

In nessun caso ARPAC può essere ritenuta responsabile dei danni di qualsiasi natura causati direttamente o indirettamente dall'accesso al sito, dall'incapacità o impossibilità di accedervi.

ARPAC, inoltre, non potrà essere ritenuta in alcun modo responsabile per i servizi di connettività utilizzati dagli Utenti per l’accesso al Portale.

I documenti presenti in questo sito per il download, quali ad esempio documentazione tecnica, documentazione normativa, ecc..., salvo diversa indicazione, sono liberamente e gratuitamente disponibili, salvo diverso avviso come premessa nell'uso degli stessi.

Accesso a siti esterni collegati

I collegamenti a siti esterni, indicati nel presente sito, sono forniti come semplice servizio agli utenti, con esclusione di ogni responsabilità sulla correttezza e sulla completezza dell’insieme dei collegamenti indicati.

L’indicazione dei collegamenti non implica da parte di ARPAC alcun tipo di approvazione o condivisione di responsabilità in relazione alla legittimità, alla completezza ed alla correttezza delle informazioni contenute nei siti indicati.

Privacy

La privacy degli utenti è molto importante. Per questo motivo è stata predisposta un’apposita Privacy Policy che l’Utente, utilizzando il presente sito, accetta, pur essendo comunque invitato a visionare.

Social Media

L’Agenzia utilizza i social media per finalità istituzionali: informa, comunica, ascolta e pubblica contenuti di carattere istituzionale.

I contenuti pubblicati comprendono fotografie, video istituzionali, comunicati stampa, informazioni di servizio, notizie relative all’attività di ARPAC e dei servizi ad essa collegati nonché opportunità di coinvolgimento e partecipazione dei cittadini. Attraverso i propri canali social, ARPAC può condividere e rilanciare contenuti e messaggi di pubblico interesse e utilità pubblicati da altri utenti.

I canali social vengono costantemente e sistematicamente monitorati.

ARPAC si impegna a gestire spazi di comunicazione e dialogo all’interno dei propri profili nelle diverse piattaforme social chiedendo ai propri utenti il rispetto di alcune semplici regole di correttezza, misura e rispetto.

Nei social media ognuno è responsabile dei contenuti che pubblica e delle opinioni che esprime. Non saranno comunque tollerati insulti, volgarità, offese, minacce e, in generale, atteggiamenti violenti o diffamatori. L’interesse degli argomenti rispetto alle attività dell'Agenzia è un requisito essenziale: non è possibile in alcun modo utilizzare questi spazi per scopi diversi da quelli istituzionali. Non sarà tollerata alcuna forma di pubblicità, spam o promozione di interessi privati o di attività illegali e non sono ammessi contenuti che violino il diritto d’autore né l’utilizzo non autorizzato di marchi registrati.

In ogni caso - ove il social media lo permetta - saranno rimossi dallo staff tutti i post, i commenti o i materiali audio/video che presentano un linguaggio non appropriato, minaccioso, violento, volgare o irrispettoso, che presentano contenuti illeciti, offensivi, osceni, ingannevoli, allarmisti, discriminatori, che promuovono o sostengono attività illegali, che violano il copyright.

Di seguito si indicano i profili social ufficiali dell’Agenzia:

  • Twitter (al momento solo per la tematica Pollini).

 

Eventuali altri account riferiti ad ARPAC non sono da questa gestiti.