Per una più fruibile visualizzazione e rappresentazione delle risultanze delle investigazioni effettuate, i principali dati di indagine sono stati elaborati in ambiente GIS e  trasformati in file KML  visualizzabile con il software Google Earth.
Si riportano inoltre, distinti secondo i diversi Decreti di approvazione, le rappresentazioni specificamente sviluppate su mappa interattiva. Tali elaborazioni grafiche rendono immediatamente identificabili tutti i terreni agricoli classificati con l'indicazione  del Comune, foglio e particella catastale; cliccando, poi su ogni poligono rappresentato (particella) è possibile visualizzare le principali informazioni disponibili sul terreno, quali: localizzazione, superficie, riferimenti catastali, classe di rischio presunto e classe ai fini dell'uso agricolo assegnata dopo l'investigazione, matrici indagate, indicazione degli eventuali inquinanti e/o difformità rilevate  e varie.

Decreto del 12 febbraio 2015 (GU n.56 del 9-3-2015) – Classificazione dei Terreni a Rischio Presunto 5 e 4",

 

  

 

 

Decreto del 07/07/2015 (GU n. 191 del 19/08/2015) – Classificazione dei Terreni a Rischio Presunto 3

 

 

 

 

 

Decreto del 03 aprile 2017 (GU n.88 del 14-04-2017) – Classificazione dei Terreni a Rischio Presunto 2° ed Est. R5 e EST R4

 

 

 

 

(aggiornamento 3 luglio 2017)