Attività dell'Agenzia

               

Per l'esecuzione delle attività di cui all'art. 5 del Capitolato Speciale d'Appalto allegato al Decreto 115 del 24 dicembre 2015, Regione ed ARPAC hanno stilato una convenzione, nella quale l'Agenzia si impegna a:

•      Acquisire il 20% dei campioni di rifiuti per effettuare le relative controanalisi;

•      Effettuare, durante le operazioni di campionamento di cui al precedente punto, le attività di controllo sulla corretta esecuzione dei campionamenti;

•       Effettuare le attività di cui ai precedenti punti senza preavviso per le società aggiudicatarie;

•      Validare i risultati dei rapporti analitici forniti dagli appaltatori dei singoli lotti per gli stessi campioni di rifiuti indagati da ARPAC sulla base dei risultati di laboratorio forniti dall'UOC dell'ARPAC Siti contaminati e Bonifiche.

•      Trasmettere al Responsabile della convenzione della Regione Campania gli esiti di tutti gli accertamenti analitici effettuati e i verbali di sopralluogo.

I quantitativi di rifiuti da rimuovere, per tutti i siti dei lotti aggiudicati, sono pari a circa 480.000 tonnellate. Atteso che le società aggiudicatarie prelevano un campione composito di rifiuti ogni 1.000 tonnellate, è prevista, da parte di ARPAC, l'acquisizione di poco meno di 100 controcampioni su cui effettuare le relative controanalisi finalizzate  sia alla verifica della pericolosità del rifiuto che alla successiva gestione in impianti dedicati e/o discariche.

La tabella 3 successiva riporta il quadro delle attività svolte al 31 marzo 2017.