L'ARPAC E LA TERRA DEI FUOCHI

In questa sezione sono descritte le attività attuate da ARPAC nella cosiddetta "Terra dei Fuochi" in applicazione del D.L. 136/2013 convertito in Legge n° 6 del 06.02.14 relativa alla  Mappatura dei terreni agricoli eventualmente interessati da effetti contaminanti a causa di sversamenti e smaltimenti abusivi di rifiuti anche mediante combustione e la successiva classificazione ai fini dell'uso agricolo.

Vigilanza e prevenzione territorio Regionale con attività anti-roghi ed abbandono illegale di rifiuti.

Dati su mappa interattiva (Aggiornata con i risultati dei "Terreni a Rischio 3")

Acque di Balneazione

La pubblicazione dei dati sullo stato delle acque di balneazione risponde all'esigenza di fornire in tempi rapidi alle istituzioni e all'utenza i dati sulla qualità del mare che emergono dall'attività di monitoraggio condotta dall'ARPAC in ogni stagione balneare.

Evoluzione balneabilità Regione Campania 2011-2017

Banca dati dei sorvoli sulle aree più critiche della Campania

Ai sensi e per gli effetti della Normativa ambientale si pubblicano i dati relativi ai sorvoli sulle aree più critiche della Campania.        Qualsiasi uso improprio sarà perseguibile ai sensi di Legge.

 

Inceneritore di Acerra: monitoraggio ambientale

In questa sezione del sito sono riportati, nella prima parte, i controlli effettuati da ARPAC sia sull'inceneritore di rifiuti con recupero energetico che sull'area sulla quale si trova lo stesso impianto (area di sedime); nella seconda parte sono riportati i dati relativi al controllo ambientale effettuato sul territorio acerrano limitrofo all'impianto

 

Salerno - Ambiente Fratte

Azione straordinaria area antistante attività industriale fonderie - fiume Irno ed area quartiere Fratte.

 

 

MIAPI

"Monitoraggio e individuazione delle aree potenzialmente inquinate nelle Regioni Obiettivo Convergenza": un moderno meccanismo di studio e indagine dei siti contaminati attraverso rilievi aerei e analisi geofisiche, con il coinvolgimento del Comando Carabinieri Tutela Ambiente e delle Arpa Regionali.

..la Campania è comunque monitorata!

Centro Meteorologico e Climatologico

Il Centro Meteorologico e Climatologico della Campania - CEMEC - è la struttura operativa dell′ ARPAC - dedicata a svolgere previsioni e valutazioni meteoambientali. Il CEMEC svolge l′attività meteo e climatologica finalizzata alle applicazioni in campo ambientale a scala regionale.

EMAS

Il Sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS = Eco-Management and Audit Scheme) è un sistema a cui possono aderire volontariamente le imprese e le organizzazioni, sia pubbliche che private, aventi sede nel territorio della Comunità Europea. 

Elenco Organizzazioni EMAS Campania

L’avv. Stefano Sorvino è il nuovo Commissario Arpac

Luigi Stefano Sorvino è stato scelto per guidare l'agenzia ambientale della Campania. Con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 46 del 15 marzo 2017, pubblicato sul Burc n. 23 del 20 marzo 2017, l'avv. Sorvino è stato nominato Commissario Straordinario dell'Arpac. Avvocato, docente universitario a contratto di diritto e legislazione ambientale e della Scuola Nazionale dell'Amministrazione (SNA), è dal 2005 segretario generale di Autorità di bacino regionali ed interregionali, da ultimo della Campania Centrale (ex Nord-Occidentale-Sarno).

Specializzato in diritto ambientale ed amministrativo, ha svolto una intensa attività libero-professionale ed ha ricoperto vari incarichi istituzionali in diversi settori dell'amministrazione locale ed ambientale. È stato, tra l'altro, presidente dell'Azienda consortile acquedottistica Alto Calore ed assessore all'ambiente e territorio della provincia di Avellino.

(pubblicato il 21 marzo 2017)